Linguine bottarga e zafferano

By | 2 aprile 2006

La ricetta è molto semplice ed è una variante personalizzata dei tradizionali spaghetti con la bottarga di muggine aggiunta al soffritto di aglio e peperoncino. Le dosi sono approssimative, occorre regolarsi in base alla quantità di pasta, tenendo conto che l’olio sarà il condimento principale, ovvero il legante tra la pasta ed il resto. Non bisognerà essere parchi, altrimenti la pasta sarà asciutta!

Ingredienti:

linguine – olio e.v.o. – uno spicchio d’aglio – una punta di peperoncino – mezza bustina di zafferano (anche meno, per non coprire il sapore della bottarga) – una manciata scarsissima di pangrattato – bottarga di muggine preferibilmente intera, di media stagionatura.

Preparazione:

scaldare l’olio con l’aglio intero, il peperoncino e il pangrattato. Evitare che soffrigga troppo; spegnere il fuoco prima che l’aglio inizi a colorarsi. Rimuovere l’aglio e il peperoncino e aggiungere lo zafferano, amalgamando bene. Nel frattempo la pasta sarà cotta; scolatela e passatela in padella con il condimento. Aggiungere, alla fine del passaggio in padella, o anche direttamente nel piatto, la bottarga grattugiata sul momento. Il principio è quello di utilizzare ogni ingrediente in modo che arricchisca il piatto senza però togliere alla bottarga, la cui intensità di gusto varia molto a seconda della stagionatura, il ruolo della protagonista…

Il pangrattato l’ho usato alcune volte, giusto per dare maggiore consistenza al piatto, ma si può anche scegliere di non metterlo.

Lascia un commento