dolce di ricotta e pere (riadattamento)

By | 16 febbraio 2006

L’intenzione era quella di provare un dolce famoso dalle nostre parti, la torta ricotta e pere. Anche di questo ci sono innumerevoli variazioni. Io ho scopiazzato un po’ in giro, non avevo il tempo (ma è solo una scusa) per fare la pasta biscotto e così ho fuso (i miei circuiti sicuramente ma non solo).

Ho seguito [url=http://www.prezzemoloefinocchio.it/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=8690&forum=2#forumpost108070]la ricetta [/url] che la mancina ha postato come base per il suo cheesecake. Ho raddoppiato le dosi e ne ho ricavato due dischi abbastanza compatti.

Ho mescolato 800 g di ricotta romana (quella che uso io è della Giorgi, ed è veramente buona, oltretutto è mista a panna) con 250g di zucchero. Intanto avevo cotto 3 pere tagliate a dadini – circa 750g -con 4 o 5 cucchiai di zucchero e un po’ di Zibibbo. Ho tenuto da parte il sughetto di cottura e vi ho sciolto dentro una confezione di fogli di gelatina da 12 g già ammollati in acqua fredda.

Ho unito alla ricotta con lo zucchero 250g di panna montata, la gelatina e le pere. In uno stampo a cerniera di 24 cm dove avevo già fatto raffreddare una delle basi di pasta biscotto, ho versato il composto. Ho sbattutto bene lo stampo e l’ho chiuso con l’altra base di biscotto. Ho tenuto un’intera notte in frigo e quindi l’ho sformata

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/tortaricottaepera1.jpg[/img]

e aperta

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/tortaricottaepera2.jpg[/img]

Il risultato mi sembra abbastanza soddisfacente. :ehe: :ehe: :ehe:

Lascia un commento