Pollo al cedro (creazione originale*)

By | 14 gennaio 2006

Se, in una sera d’inverno, vi ritrovaste per caso, in frigorifero, un cedro senza buccia (un cedroncello? :-D), un po’ di zenzero e un petto di pollo… fate come me, perché ne vale la pena.

[img]http://img515.imageshack.us/img515/7462/pettopollozenzerocedro6ci.jpg[/img]

Mettete a soffriggere uno spicchio d’aglio tagliato in due in po’ d’olio di semi d’uva (merlot cabernet). Perché, direte voi? Perché ce l’ho e in quel momento mi andava così, rispondo io. Voi, nel caso vi saltasse il ghiribizzo 😀 di imitarmi, fate quello che vi pare. Fateci rosolare il petto di pollo tagliato a cubetti. Nel frattempo, fate a cubetti anche il cedro. Per due petti ne ho usato metà. E grattugiate 3/4 centimetri di zenzero. Uniteli al pollo, dopo che l’avete soffritto. Chiudete e fate cuocere qualche minuto. Poi, guardate sconsolate il colore… perché “sentite” che ci andrebbe un po’ di pepe rosso schiacciato, ma non potete. Avete una mamma in fase di allattamento a cena. Voi non ce l’avete? Allora mettetecelo. Io ho invece messo dei pistilli di zafferano con un pochino d’acqua calda. Cerfoglio tritato e qualche fogliolina di baby-mentuccia, alla fine. E’ proprio buono. Secondo voi, la prossima volta, dove cavolo lo trovo il cedro, a Roma? :sig2:

Category: Senza categoria

Lascia un commento