Menu d’autunno di Ariarossa

By | 9 dicembre 2005

Gnocchi di zucca

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/ariagnocchizucca.jpg[/img]

1 kg. di zucca, dai 250 ai 300 gr di farina, sale e noce moscata q. b. 1,50 gr. di spek tagliato in una sola fetta, 1 o 2 scalogni, parmigiano.

Ho tagliato a spicchi la zucca l’ho pulita da semi e filamenti e tagliata a spicchi, avvolta nella stagnola e messa a cuocere in forno a 180° per mezz’ora circa. Poi ho tolto la buccia, e passato nel passaverdura la zucca, ho aggiunto farina poco per volta, fino a quando l’impasto non mi sembrato consistente come intendevo io , aggiustato di sale e una grattata di noce moscata e poi ho prelevato, dalla terrina un pizzico di pasta e lavorando velocemente con le mani sempre molto infarinate ho formato dei gnocchi tondi. Messo la pentola dell’acqua sul fuoco e nel frattempo ho tagliato a dadini lo spek, poi ho preso uno scalogno, l’ho tritato finemente e l’ho fatto appassire in padella con olio e.v. ed ho aggiunto lo spek. Ho lessato gli gnocchi e man mano che venivano a galla li ho passati nella padella, fatti saltare un minuto c’ho spolverato sopra una bella manciata di parmigiano e me li sono pappati. Questa che metto ora è una foto della prima prova che avevo fatto dove alla fine avevo aggiunto del timo secco che non mi era piaciuto perchè secondo me copriva troppo tutti gli altri sapori

 

Filetto di maiale con purè di castagne e mela cotogna

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/ariaarrosto.jpg[/img]

1 filetto di maiale, 1,50 di lardo alle erbe tagliato sottile, due spicchi d’aglio, un rametto di rosmarino, un bicchiere di quelli grandi per acqua di vino bianco secco (nel mio caso era Tocai), olio e.v., sale e pepe q.b. Il filetto, dopo averlo salato e pepato, l’ho avvolto nelle fette di lardo alle erbe e l’ho legato per farlo stare in forma, in un tegame basso della mia serie infinita delle PAP, ho fatto soffriggere due spicchi d’aglio e un rametto di rosmarino, vi ho messo il filetto e fatto dorare bene. A questo punto ho aggiunto un bicchiere abbondate di vino bianco, messo il coperchio della PAP appunto e fatto cuocere, da quando inizia a fischiare per 15 minuti. Ho fatto raffreddare giusto il tempo per poter togliere il coperchio, ho tolto la carne e fatto restringere il sugo rimasto. A questo punto avete presente i bobbit di Milla? Ecco io ho preso il mio filetto e gli ho fatto fare quella fine e tenuto in caldo.

Purè di castagne e mele cotogne: 500 gr di castagne lessate, 1 mela cotogna (la mia pesava 450 gr), 1 foglia d’alloro, ¼ di litro di latte, una noce un po’ grossa di burro, sale e noce moscata q.b. Lessato le castagne le ho poi sbucciate… , passatele nel passaverdura. Ho pelato la mela l’ho fatta a spicchi (non è una mela facile da maneggiare, voi che ne pensate?) e l’ho cotta nel MO per 5 minuti. Ho passato le castagne e la mela nel passaverdura (dischetto buchi piccoli) poi ho proseguito come per un normalissimo purè

 

Caprese

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/ariacaprese.jpg[/img]

La ricetta potete leggerla qui: http://www.prezzemoloefinocchio.it/modules/wfsection/article.php?page=1&articleid=3059

Category: Senza categoria

Lascia un commento