Teglia di sarde e patate con panure alle erbe e mandorle

By | 16 maggio 2006

Sul fondo di una teglia larga versare un filo d’olio, poi fare uno strato di fette di patata, dello spessore di 3-4 mm., mettendole una vicino all’altra. Infornare a 180° per 10′, salarle leggermente e cuocerle ancora per altri 10′.

Lasciare intiepidire le patate e, nel frattempo,tritare finemente le foglie di 2 rametti di maggiorana fresca, un ciuffetto di prezzemolo ed uno spicchio d’aglio piccolo. Aggiungere al trito circa 2 cucchiai di mandorle tritate finemente, 2 cucchiai di pangrattato, sale ed 1 cucchiaio scarso di olio.

Disporre i filetti di sarda, con la pelle rivolta verso il basso, in modo da ricoprire tutte le patate, poi cospargerle con la panure di erbe e mandorle, sistemare sopra altre sarde, questa volta con la pelle in sù, ed aggiungere ancora un po’ di trito aromatico, un pizzico si sale, un giro d’olio e qualche goccia di succo di limone.

Infornare a 180° per 20′.

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/tegliasardeLob.jpg[/img]

Servita con i pomodori caramellati di Clelia:

[img]http://i11.photobucket.com/albums/a174/lobsterlob/menu%20pesce/pomcaram3.jpg[/img]

Ho salato i pomodorini e li ho lasciati capovolti per una mezz’oretta, come indicava Clelia.

Rispetto alla ricetta di Clelia, io ho usato metà olio extra vergine e metà aceto balsamico poi ho aggiunto un pizzico di zucchero di canna e delle sommità fiorite di origano essiccato.

In forno a 150-160° per 40′.

Al momento di servirli li ho ripassati in forno per 5′

Lascia un commento