Sfogliatelle ricce con pasta fillo

By | 2 febbraio 2006

Per l’involucro: Pasta fillo g 250, strutto 30 g.

Spennellare i fogli di pasta fillo con lo strutto, arrotolarli uno per volta ed uno dentro l’altro formando un cilindro di 5 cm di diametro. Tagliarlo in rondelle spesse un cm. Spingere con i pollici al centro di ogni rondella e formare delle spirali, farcirle con il ripieno e sigillare le sfogliatelle dall’estremità più larga. Cuocere in forno a 180° per circa 15 minuti.

Ripieno (classico) l 0,500 latte, 150 g semolino,una noce di burro, un pizzico di sale, 150 g di ricotta, 150 g di zucchero,una bustina di vaniglia, 6 gocce di cannella o un pizzico in polvere , una fialetta di acqua di millefiori, 100 g fra cocozzata e cedro candito tagliati a cubetti, un uovo.

Portare quasi ad ebollizione il latte con il burro e il sale, versarvi a pioggia il semolino mescolando vigorosamente e sempre nello stesso verso fin quando il tutto si stacca in blocco dalla parete della pentola (circa 5 minuti).Togliere la pentola dal fuoco e lasciare raffreddare.In un recipiente stemperare la ricotta con lo zucchero (farlo qualche giorno prima e conservando la crema in frigo sarebbe l’optimum)ed aggiugervi il semolino raffreddato, passandolo per il passaverdure con il disco stretto, poi tutti gli altri ingredienti, avendo cura di amalgamare bene il tutto, compreso l’uovo che dovrà essere aggiunto all’impasto per ultimo.

Lascia un commento