Cina – Ravioli fritti alla pechinese

By | 30 giugno 2003

Ingredienti:

Pasta: 200 g di farina bianca – acqua tiepida

Ripieno: 150 g di carne di maiale tritata – 400 g di cavolo cinese (o cavolo bianco nostrano) – 1 cipollotto fresco – 2 fettine di zenzero fresco – 1 spicchio d’aglio – 1 pizzico di sale – ½ cucchiaino da the di salsa di soia – 1 cucchiaio di vino cinese (vino italiano aromatico) – 1 cucchiaio di olio di sesamo – 1 pizzico di pepe bianco – acqua e olio per cuocere

Preparare in anticipo la pasta lavorando la farina con acqua tiepida fino ad ottenere un impasto omogeneo e poi lasciarla riposare.

Sbollentare il cavolo per 2 minuti, asciugarlo e poi tritarlo finemente.

Mescolare cavolo, carne, cipollotto, zenzero e aglio tritati e tutti i condimenti per formare il ripieno.

Riprendere la pasta, spolverarla di farina e tirare con il mattarello una sfoglia sottilissima da cui si ricaveranno con un bicchiere dei dischi.

Dopo aver messo il ripieno al centro dei dischi, ripiegarli in due.

Scaldare bene il wok, ungerlo con uno straccio imbevuto di olio di sesamo, aggiungere 2 cucchiai di olio di arachidi, farlo riscaldare e poi unire i ravioli, aggiungendo mezzo bicchiere di acqua bollente. Mettere il coperchio

Quando i ravioli risulteranno quasi asciugati, dopo circa 2 minuti, aggiungere un altro mezzo bicchiere di acqua calda. Lasciare di nuovo evaporare, aggiungere poi 1/2 cucchiaio di olio e finire di saltare i ravioli senza girarli, finche’ saranno croccanti. Servire caldi.

Lascia un commento