Cannelloni alla napoletana (o alla sorrentina) (Fotoricetta)

By | 30 giugno 2003

Questi, per la mia famiglia, sono sempre stati i “cannelloni alla sorrentina”. Ho scoperto molto tardi che sono completamente diversi dalla maggioranza di ricette che circolano, ma… credetemi, vale la pena di provarli.

Ingredienti:1 mozzarella o un fior di latte – 2 etti di ricotta, preferibilmente di pecora – 3 decilitri (speriamo bene!) di besciamella – 2 etti di carne macinata – 2 etti di formaggio tra provolone, caciocavallo e simili (che so? scamorza o comunque formaggi dolci di zona) – Parmigiano – Olio e.v. – cipolla – sale e pepe

 

I fotogrammi che seguono sono stati fatti con una dose doppia, sufficiente per due teglie di cannelloni, ma forse vi aiuterà a rimediare alla mia approssimazione circa le quantità. 😀

 

Far rosolare la carne macinata nell’olio, con mezza  cipolla (NON tritata, lasciata intera). Sfumare col vino, mettere sale e pepe.

Preparare una besciamella molto soda.

Preparare la salsa, che dovrebbe essere una salsa classica napoletana di pomodoro, quindi con cipolla, strutto, vino, concentrato di pomodoro e passata. Da tenere abbastanza liquida. Alcuni ci mettono il ragù napoletano (lo trovate in archivio)

Io preferisco un sugo semplice, di pomodoro e basilico.

Questi sono i formaggi che ho usato. Il provolone è dolce, in questo caso.

 

Ho usato 250 g di ricotta di pecora e 200 di ricotta vaccina

poi ho aggiunto la besciamella

e un po’ di pepe

Amalgamare tutto

Unire i formaggi grattugiati

Aggiungere la carne macinata rosolata

 deve essere pochissima, confronto al resto. Insomma… puntini di carne sparsi

Aggiungere il fiordilatte tritato grossolanamente

 Aggiustare di sale.

La pasta a volte la sbollento, a volte no. Dipende dalla sottigliezza della pasta e dalla liquidità del sugo.

Riempire i cannelloni.

Cospargere con la salsa il fondo della teglia

e metterci i cannelloni

 

Ricoprire i cannelloni con la salsa

e mettere in forno a 180°, per una ventina di minuti (o finché non vedete che sono pronti). Io preferisco farli cuocere coperti, per metà del tempo… ma è una fissazione mia.

Portate a tavola una salsiera con dell’altro sugo caldo.

Lascia un commento