Petto d’anatra al Porto

By | 3 febbraio 2004

Per 500 g di petto. Ingredienti: 100 g di burro – 1 scalogno – 1 bicchiere di Porto – alloro prezzemolo timo maggiorana – farina o maizena

Salsa: Tritare lo scalogno, fondere meta’ del burro a fuoco basso e farcelo rosolare. Tritare anche le erbette e aggiungerle allo scalogno, facendo ammorbidire leggermente, poi aggiungere il porto e far asciugare un po’.

Per far tirare la salsa io faccio cosi’: metto in un bicchierino un po’ di farina o la maizena se pervenuta, poi ci aggiungo un paio di cucchiaini della salsa, non bollente (basta soffiare sul cucchiaino…) e poi mischio bene. Allungo ancora un po’ e poi ributto tutto nel tegamino della salsa. Cosi’ non si fanno grumi.

Lasciar tirare per un paio di minuti, poi lasciare da parte.

Variante 1 (senza forno): Intanto tagliare il petto un listarelle di circa 1 cm di altezza, saltarle nel burro rimasto a fuoco vivo (a me piace un po’ al sangu e), poi mettere nei piatti e guarnire con la salsa.

Variante 2 (col forno): Fondere il burro in una padella che possa andare al forno e far rosolare il petto per un paio di minuti per lato. Trasferire il tutto nel forno e far cuocere a forno caldo, fino alla cottura desiderata. Visto che a me (eddaje) piace al sangue, metto il forno a 180 e faccio cuocere per poco piu’ di dieci minuti. Dentro rimane rosso. Se si preferisce cotto, abbassare la temperatura e lasciare un po’ di piu’. Togliere dalla padella, tagliare a listarelle come sopra, mettere nei piatti e guarnire con la salsa.

Lascia un commento