Charlotte di mele, prugne e frutta secca

By | 30 giugno 2003

Ingredienti:pasta frolla: 300 gr. di farina per dolci tipo 00 –
150 gr. di burro – 150 gr. di zucchero – 4 tuorli d’uovo –
la scorza di mezzo limone grattuggiata – un pizzico di sale.



Setaccio la farina con lo zucchero, al centro faccio un cratere e vi verso i tuorli d’uovo, il sale, il burro morbido tagliato a piccoli pezzi, il limone grattuggiato ( segreto: la scorza di limone la taglio con il rigalimoni, ne fa striscioline grosse come un’ago e senza nulla della parte bianca, ci vogliono 20 secondi!). Impasto il tutto, lo avvolgo nella pellicola e metto in frigorifero.


Ripieno: 4 grosse mele ( ho usato le golden) –
4 cucchiai di zucchero –
5 cucchiai di cointreau ( anche calvados, grand marnier o altro liquore alla frutta) –
100 gr di prugne secche tagliate grossolanamente –
100 gr. di uvetta –
50 gr. di pinoli –
60 gr. di gherigli di noci –
50 gr. di burro.


Si sbucciano le mele, si tagliano a tocchetti e si fanno marinare col liquore. In una grande padella antiaderente faccio sciogliere il burro, unisco lo zucchero e faccio cuocere per un paio di minuti, finchè lo zucchero diventa ambrato. Aggiungo le mele col liquore. Non preoccupatevi se lo zucchero indurisce, si scioglierà dopo pochi minuti. Verso anche le prugne, l’uvetta, i pinoli e le noci e lascio cuocere a fuoco medio-basso girando frequentemente finchè le mele risulteranno morbide ( non disfatte!!!!, bastano dieci minuti).
Verso in una zuppiera e lascio intiepidire.


Imburro una tortiera di 24 cm.( con cerniera, possibilmente), la infarino e la rivesto completamente con 3/4 della pasta frolla tirata col mattarerello a circa 1/2 cm. di spessore. Riempio col ripieno di mele e copro con la rimanente frolla , sigillando bene ai bordi.
Bucherello con i rebbi di una forchetta la superficie per far uscire il vapore della frutta.

In forno già caldo a 180 gradi ( col mio elettrico a 150 ) per circa un’ora. Se colora troppo si può coprire con un foglio di alluminio o abbassare leggermente la temperatura. La tolgo dal forno e la lascio riposare perchè prenda consistenza per almeno mezz’ora.

La capovolgo e la spolverizzo con zucchero a velo.

Lascia un commento