Pesce spada gratinato agli odori (creazione originale*)

By | 30 giugno 2003

Mettere le trance di pesce spada in una teglia, già velata d’olio e. v., dove stiano molto larghe. Riempire i buchi con pomodori rossi, spaccati a metà, senza semi e senza acqua di vegetazione, e con fette di patate. Mettere nel robot delle freselle (o dei biscotti di grano o anche solo pane raffermo) con abbondante timo, maggiorana, cerfoglio (o vedete voi cosa preferite, ma… vi prego, NON salvia e rosmarino!), capperi e una puntina d’aglio. Sbriciolare e frullare.

Fare a filetti sottili altri due pomodori e metterlo sulle fette di pesce spada e sulle fette di patate.. Cospargere il tutto di abbondante pane e erbe. Olio. In forno a 180 °. Se non si ha paura di sporcare il forno in modo indecente, a metà cottura versare un po’ di vino bianco solo sul pesce spada.

Category: Senza categoria

Lascia un commento