Petrali

By | 30 giugno 2003

Per la pasta: 1 kg di farina- 4 uova- 2 buste di lievito vanigliato- 400 g di zucchero- 200 g di burro


Si uniscono alla farina e lo zucchero quattro uova, il lievito e il burro fuso. S’impasta fino a ottenere un composto omogeneo e morbido.

Si stende e si tagliano dei cerchi del diametro di un bicchiere o più piccoli che poi si riempiono con un impasto preparato minimo una settimana prima nel seguente modo:

Ripieno: 500 g di fichi secchi- 100 g di noci sgusciate- 100 g di nocciole sgusciate- 100 g di mandorle- la scorza di uno o due mandarini (biologici)- marsala (non all’uovo) o vin cotto


Si passano i fichi nel mixer piuttosto grossolanamente, si aggiunge un pò di marsala e si lascia riposare per una settimana aggiungendo ogni giorno un pò di caffè CALDO per renderlo morbido.

Dopo una settimana si fanno abbrusolire leggermente le noci le nocciole e le mandorle che poi si tritano grossolanamente nel mixer. Si taglia la scorza dei mandarini (mi raccomando biologici sennò non hanno nessun profumo), privandola della parte bianca, si taglia molto sottile e si aggiunge all’impasto assieme a un altro po’ di Marsala (a seconda della consistenza).

Poi se ne mette un po’ dentro i cerchi di pasta e si chiudono come un raviolo. Si mettono in forno a 200° (come i biscotti).

Si possono decorare con confettini colorati (da mettere prima d’infornare), pezzetti di cioccolato, glassa o cioccolato fuso.

Lascia un commento