Rosette alla modenese

By | 30 giugno 2003

Ingredienti: per la pasta: farina – uova

per il ripieno: besciamella (v. ricetta in “Salse e sughi”)- prosciutto cotto – emmental – parmigiano reggiano grattugiato – panna liquida


Si procede preparando la classica sfoglia (che noi chiamiamo pastella) con farina e uova, il rapporto è 1 hg di farina per ogni uovo, si tira molto sottile, si tagliano delle strisce e si fa cuocere nell’acqua bollente per qualche minuto.

Quindi si mettono tutte le strisce su un canovaccio ad asciugare, si rimettono sul tagliere e si farciscono così: una fettina sottile di emmental, una fettina di prosciutto cotto, la besciamella ed il parmigiano grattugiato.

Dovete praticamente coprire tutta la striscia di pasta con il ripieno, poi la arrotolate, la tagliate a 7-8 cm e mettete ogni rotolino di pasta così condita in una teglia da forno in piedi, in modo che si vedano i giri della pasta con ripieno.

A questo punto vi si aprono due strade: surgelamento o libidine. Se scegliete il surgelamento, basta coprire con la stagnola e tirare fuori in tempo ragionevole prima di finire la preparazione e mangiarle, se invece scegliete di papparvele subito allora versate sulle rosette un po’ di panna liquida, qualche fiocchetto di burro e poi infornate a 180° per circa 30 minuti.

Lascia un commento