Polpi in umido (fotoricetta)

By | 30 giugno 2003

Qui si parla di un orribile segreto di famiglia.
Mia madre non capiva perché il suo sugo di polpo non fosse neanche lontanamente buono come quello delle mie zie, le sorelle di mio padre.
Come mai il loro fosse una massa scura e densa di profumo e sapore.
Ci mise anni a capire e ci riuscì solo spiandole: scioglievano un paio di cucchiai di concentrato nell’acqua emessa dal polpo.

Questo, naturalmente, farà scuotere la testa a molti, fautori di cotture più fresche e veloci. Non importa… io mi sono già pentita di averlo scritto e, vi assicuro, sono gelosa solo di un paio di segreti, in cucina! :ehe:


Ingredienti: 1 Kg di polpi – prezzemolo – vino bianco (facoltativo) – olio d’oliva e.v. – due spicchi d’aglio –  passato di pomodori – sale – pepe o peperoncino.

 

Pulite bene i polpi. 

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/polpo1.jpg[/img]


 In una pentola di terracotta mettete l’olio e gli spicchi d’aglio schiacciati.

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/polpo2.jpg[/img]

Non appena l’aglio sarà dorato, toglietelo e mettete al suo posto i polpi (o il polpo). Se volete che il polpo dopo cotto  abbia i tentacoli arricciati, mettetelo nella pentola raccogliendoglieli sulla testa.

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/polpo3.jpg[/img]

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/polpo4.jpg[/img]

Fate cuocere per qualche minuto, con la pentola coperta. Quando vedrete che il polpo è diventato rosso scuro e che ha cacciato la sua acqua, aggiungete un po’ di vino (se volete. Io lo faccio, ma che non sia freddo) , poi stemperate un paio di cucchiai di concentrato di pomodoro (facoltativo)  nell’acqua che si è formata

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/polpo6.jpg[/img]

e unite il passato di pomodori.

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/polpo8.jpg[/img]

Salate, coprite quanto più ermeticamente è possibile la pentola

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/polpo9.jpg[/img]

abbassate il fuoco e lasciate cuocere, a fiamma bassissima, per circa 2 ore, senza togliere mai il coperchio; di tanto in tanto scuotete il recipiente, in modo da evitare che il sugo si attacchi. A cottura quasi ultimata, aggiungete se volete le olive (io di solito preferisco di no) e il prezzemolo tritato. Spegnete e lasciate riposare per per un po’, prima di servire.

Il polpo viene tenerissimo.

[img]http://www.prezzemoloefinocchio.it/images/foto/polpo11.jpg[/img]

 Il sugo è ottimo anche per condire degli spaghetti o delle linguine.

[img]http://inlinethumb16.webshots.com/43087/2314886460101404828S600x600Q85.jpg[/img]

[img]http://inlinethumb13.webshots.com/42572/2045693870101404828S600x600Q85.jpg[/img]

Lascia un commento