Linguine al sugo di pagellini

By | 19 maggio 2010

Be’, volevo chiamarlo ragù. Pare faccia più figo… ma poi ho deciso di chiamarlo solo sugo. Avevo preso al mercato dei pagellini quasi vivi, ma decisamente piccoli. Grazie al coltello di ceramica è facile però farli a filetti. E volevo fare un sugo diverso. I filetti e la polpa dei pagellini li ho messi in padella con olio, aglio e del vino rosè perché tentavo di esaltare il colore dei pesci. In un’altra padella ho messo olio, aglio (che poi ho tolto)e poi mollica di pane sbriciolata con le mani, capperi, la buccia di un limone e poi ho aggiunto i pagellini.

Uno dei problemi è che la Canon è ancora in rianimazione, la vecchia macchinetta fotografica è morta di crepacuore per il tradimento… e quindi ho solo un catorcio che ha un suo personalissimo senso del colore, che poco ha a che fare con la realtà. Accontentatevi.

Questo è il sugo.

[img]http://inlinethumb53.webshots.com/45556/2918770190101404828S600x600Q85.jpg[/img]

Poi ci ho aggiunto abbondantissimo timo di tutti i tipi e ci ho saltato le linguine.

[img]http://inlinethumb41.webshots.com/47656/2072852450101404828S600x600Q85.jpg[/img]

[img]http://inlinethumb12.webshots.com/28811/2601954030101404828S600x600Q85.jpg[/img]

E’ molto buono, secondo me.

Lascia un commento