Colomba pasquale

By | 19 ottobre 2003

Ezia[size=small][font=Verdana]Ingredienti: farina bianca Kg. 1,200 – burro circa gr. 450 – frutta candita (ciliegie, cedro, uvetta. ecc.) gr. 300 – zucchero semolato gr. 300 – latte circa gr. 100 – lievito di birra gr. 50 – zucchero in granella gr. 50 – 9 uova – un limone – sale.

Devi mettere da parte gr. 200 di farina che ti serviranno per infarinare l’impasto. In un recipiente piuttosto alto versare circa due litri di acqua e metti sul fuoco, facendola intiepidire o nel microo… Metti il lievito in una grande tazza, stemperalo con gr. 50 di acqua tiepida e impastalo con circa 120 gr. grammi di farina: la pasta dovrà essere dura. Fai una palla, infarinala e con un coltello incidi la superficie facendo una croce, immergi la “palla” nell’acqua tiepida lasciandovela per dieci minuti. Poi, la pasta si solleverà dal fondo e galleggerà: rivoltala di tanto in tanto e lasciala galleggiare per altri quindici minuti.

Nel frattempo metti sulla spianatoia la farina facendo un monticello, unisci otto tuorli d’uovo, un pizzico di sale, la scorza del limone grattugiata, gr. 250 di burro ammorbidito, lo zucchero, gr. 100 di latte tiepido e la palla di pasta che sarà nel frattempo lievitata. Lavora bene: se il composto fosse troppo duro, metti un poco di latte tiepido e continua a lavorare la pasta per circa venti minuti, finchè non si appiccicherà più alle mani, ma sarà liscia. Fai con questa pasta un’altra palla, infarinala, mettila in una terrina grande tre volte il volume della pasta, coprila con un tovagliolo e mettila a lievitare in un posto caldo cercando di stare attenta alle correnti fredde, io la metto nel forno o nel forno a microonde chiuso.

Quando la pasta sarà aumentata un terzo in più del suo volume iniziale, rimettila ancora sulla spianatoia, lavorala per circa cinque minuti quindi aggiungi gr. 75 di burro. Rifai un’altra palla, infarinala, mettila nella terrina, ricoprila col tovagliolo e tenila al caldo. Quando la pasta sarà aumentata del doppio, rimettila sulla spianatoia, aggiungi gr 75 di burro e lavorala per altri cinque minuti, unendo la frutta candita (meno 10 ciliegie) tagliata a pezzetti. Lavora per amalgamarli bene. Imburra due placche da forno; su una fai con la pasta una colomba grande e sull’altra piccole colombine; coprile con un foglio di carta oleata e tienile ancora mezz’ora a lievitare in luogo caldo.

Quando le colombe saranno quasi pronte, dora la superficie con un tuorlo, poi cospargila con lo zucchero in granella e metti qua e là qualche mezza ciliegia, l’occhio lo puoi fare con un acino di uva secca. Ancora cinque minuti di riposo e cuocile in forno a circa 190°; dopo circa 10 minuti abbassa la temperatura e copri le colombe con un foglio di carta oleata imburrata, questo ad evitare che prendano troppo calore. Per la cottura occorrono dai 15 ai 30 minuti, a seconda della grandezza della colomba preparata.

[/font][/size]

Lascia un commento