Torta alla crema di ricotta

By | 30 giugno 2003

dal testo “dolci delle dolomiti” di Anneliese Kompatcher

Per la frolla: 200 gr. di farina – 120 gr. di burro – 70 gr. di zucchero –
1 tuorlo – una presa di sale – scorza di limone.

Per il ripieno: 500 gr. di ricotta – 150 gr di zucchero – 3 cucchiai di succo di limone – scorza di limone – 6 fogli di gelatina paneangeli o 5 vahinée – 375ml di panna fresca – 3 cucchiai di vino bianco.

Setacciare la farina sulla spianatoia e formare la fontana. Versarvi il tuorlo, lo zucchero, il sale e la scorza di limone. Mettere il burro freddo a tocchetti e rapidamente impastare. Lasciar riposare in frigo per 2 ore.

Accendere il forno e portarlo a 190°.

Stendere la frolla in due dischi di circa 26 cm. e cuocerli per 10-12 minuti sulla placca foderata da carta forno.

Appena uscito dal forno tagliare uno dei due dischi in 12 spicchi, farlo subito per evitare di romperlo, diventerà croccante raffreddandosi.

Mescolare la ricotta con lo zucchero , il succo e la scorza grattugiata di limone. Riscaldare il vino ed immergervi i fogli di gelatina che saranno stati già ammollati in acqua fredda.

Montare la panna ben soda.
Incorporare la gelatina e la panna nell’impasto di ricotta.
Adagiare il disco di frolla intero in uno stampo a cerniera e foderare il bordo con carta forno.
Versare la ricotta e livellarla bene.

Mettere la torta in frigo a rassodare qualche ora.
Toglierla poi dallo stampo e ricoprirla con il disco suddiviso. Spolverare di zucchero a velo.

Varianti:
frullare dei mirtilli o altri frutti di bosco.
si può usare anche la frutta sciroppata.
é semplicemente deliziosa, ottimo dessert estivo.

Lascia un commento