Tranci di salmone all’aneto

By | 30 giugno 2003

Ho fatto stufate due scalogni tritati con un po’ d’acqua nella ia nuova, splendida, padella d’alluminio. Quando l’acqua era quasi completamente evaporata (gli scalogni erano appena umidi, insomma) ho aggiungo un mezzo cucchiaio d’olio, le trance di salmone e l’aneto tritato. Ho fatto rosolare da entrambi i lati e poi ho aggiunto mezzo bicchiere di vino bianco. Ho coperto e ho fatto cuocere per pochissimi minuti, rigirando solo una volta.

Lascia un commento