Torta morbida di cioccolato e pere

By | 30 giugno 2003

Ingredienti: 4 pere grandi – 200 gr cioccolato fondente – 100 gr burro – 200 gr zucchero – 4 uova – 2 cucchiai di farina – 2 cucchiai di nocciole tritate


Prendi le pere (non mi ricordo che qualità ho usato ma devono essere dure, non di quelle da cuocere perché si ammosciano troppo in fretta, le mie avevano la buccia verde, non marrone), diciamo quattro grandi per una tortiera da 26 cm, le sbucci, le tagli a metà, togli il torsolo e le tagli blocchetti di circa due cm scarsi per lato (non devono essere troppo piccoli se non si spappolano, non troppo grandi se non rimangono durissimi). Metti a cuocere a fuoco medio-alto in una padella antiaderente cosparse con una cucchiaiata di zucchero, lo scopo è quello di far uscire tutta l’acqua possibile. Andranno spente quando saranno quasi cotte (in modo che finiscano la cottura in forno).

Mentre le pere cuociono fai sciogliere 200 gr di buon cioccolato fondente con 100 gr di burro a bagno maria.

Mentre le pere continuano a cuocere e il cioccolato si scioglie monta i rossi con lo zucchero, nel frattempo il cioccolato avrà finito di sciogliersi, aggiungilo ai rossi montati mescolando in fretta altrimenti ti viene una frittata, aggiungi la farina setacciata, quindi le nocciole tritate. A questo punto monta i bianchi finché non diventano gonfissimi e molto molto sodi. Prendi un terzo dei bianchi montato e aggiungilo al composto di uova cioccolato farina, mescolando, ora versa il resto dei bianchi montati e mescola con un cucchiaione grande grande (va bene anche una paletta da forno) girando dal basso verso l’alto e girando nel frattempo la ciotola con l’altra mano.

A questo punto prendi una tortiera, imburrala ed infarinala bene, metti sul fondo un tondo di carta forno anch’esso imburrato e infarinato e spargi una metà abbondante del composto sul fondo spargi sopra le pere e ricopri con il resto. Ti conviene prendere l’impasto a cucchiaiate e non versarlo direttamente dalla tortiera così lo puoi dosare meglio. Cuoce 40 minuti, i primi 20 a 210 gradi circa, poi a 190. Per vedere se è cotta infila dentro uno stuzzicadenti, se esce asciutto, senza briciole, è cotta se esce umido prosegui nella cottura.

Lascia un commento