Risotto svuotafrigo

By | 30 giugno 2003

Ho fatto soffriggere la cipolla e quando è imbiondita ho messo il riso a tostare; quando il riso ha cambiato di colore ho messo dei dadolini di speck tedesco che giaceva da tempo immemore nel frigo ho fatto andare ancora un po’ con la fiamma vivace e poi ho spento e ho messo da una parte la padella.


Quando il brodo (fatto con il dado) ha finito di bollire una metà l’ho messa in padella a coprire il riso e ho fatto andare a fuoco moderato mettendo un po’ di vino rosso e un po di passata di pomodoro. Quando il brodo si è ristretto ho aggiunto l’altra parte e ho abbassato la fiamma al minimo un pizzico di sale e una bella spolverata di peperoncino.


Intanto avevo già tagliato a dadolini un pezzetto di formaggio Lerdammer stagionato che ho unito al risotto qundo il brodo si era ristretto quasi del tutto subito dopo ho aggiunto il burro e ho cominciato a mantecare fino a che ha raggiunto la consistenza giusta.

Lascia un commento