Pesce al forno all’amalfitana

By | 30 giugno 2003

Un pesce intero (branzino, orata, pesce castagna… ma pure merluzzo! Quello che vi pare, insomma.) Fa un misto di prezzemolo e abbondante mentuccia (non quella romana, la nepetella… ma va bene qualsiasi menta che non sia quella glaciale). Trita tutto e inbottiscici il pesce, con dell’aglio se ti va. Sale e pepe, of course. Olio in una teglia e sul pesce e infila in forno a 180°. Quando il pesce ha preso colore, metti dell’altra mentuccia tritata e versa l’aceto bianco (ottima qualità) Rimetti in forno, rassegnandoti agli schizzi (ne vale la pena) e fa cuocere ancora per 10 minuti.

A tutto questo c’è un’alternativa: cuocere il pesce alla griglia o al forno, come fareste di solito. Preparare la salsa facendo soffrigegre l’aglio nell’olio e.v., unendo il prezzemolo e la mentuccia tritata e poi versando l’aceto. Farlo ridurre di almeno un quarto e poi servire il pesce con la salsa a parte.

 

Lascia un commento